standard-title Chiese

Chiese

matera_cattedrale

Cattedrale di Matera

Barocco

Un quadro barocco

purgatorio

Chiesa del Purgatorio

san-giovanni

Interni di San Giovanni battista

Anche a Matera come in molte località del sud Italia lo stile barocco caratterizza i numerosi luoghi di culto presenti nei quartieri centrali della città. Le facciate bianche della pietra presentano i temi classici della tradizione artistica del XVII e XVIII secolo con statue, fregi e rosoni di notevole fattura. Da segnalare la Chiesa di San Francesco d’Assisi, quella del Purgatorio e di San Domenico al piano. Tra le chiese più importanti figurano anche San Giovanni Battista, risalente al periodo medievale e la Cattedrale, attuale sede arcivescovile caratterizzata da uno stile romanico. All’interno della Cattedrale è possibile ammirare il magnifico presepe del ‘500 opera dello scultore Altobello Persio e l’icona duecentesca della Madonna della Bruna nonchè la stessa statua della protettrice della città.

Nei quartieri sorti in seguito allo sfollamento dei Sassi sorgono, inoltre, degli esempi di architettura religiosa e civile che videro impegnati tra gli anni ’50 e ’60 alcuni tra i più importanti architetti e urbanisti dell’epoca. Da segnalare la chiesa sita al quartiere La Martella progettata dall’ architetto Quaroni e dedicata a San Vincenzo de’ Paoli con maioliche dei fratelli Pietro e Andrea Cascella.